Oggi è lun nov 12, 2018 21:06

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar ott 10, 2006 11:20 
Non connesso
anfibio preistorico (finalmente ha deciso di raggiungergi sulla terra ferma (forum))
RANDOM_AVATAR

Iscritto il: mer apr 12, 2006 8:53
Messaggi: 977
4 uova
1 bustina di lievito in polvere
2 bicchieri di zucchero (250gr)
2 bicchieri di farina (250gr)
buccia grattuggiata di un limone
1/2 bicchiere d'olio di semi di girasole
1/2 bicchiere d'olio extravergine d'oliva
1 yogurt naturale

Prima di procedere con la preparazione del dolce, mettiamo il forno a temperatura media, circa 150°, per una decina di minuti.
Se possibile il forno va impostato nella funzione non ventilata.
Inoltre togliamo le uova dal frigorifero, in modo che non siano troppo fredde durante la lavorazione.

strumenti indispensabili sono:
o un frullino con le fruste elettriche, o per i più volenterosi il frullino a mano, e poi ovviamente il forno :rotfl: il dosaggio di questa torta richiede uno stampo di circa 25 cm di diametro.
se inoltre ne avete la possibilità, e questa è la vostra prima torta, procuratevi anche una cavia, ovvero un volontario disposto a sacrificarsi alla causa :rotfl:
nel caso non lo troviate, le cavie sarete voi..quindi cercate di procedere per il meglio, sennò dovrete mangiarvi una porcheria :doh:

preparazione del dolce

Nel rompere le uova separiamo i tuorli dagli albumi e montiamo a neve le chiare (cioè gli albumi) aggiungendo un pizzico di sale, affinchè mantengano la compattezza.
poi con il frullino lavoriamo i tuorli insieme allo zucchero e alla buccia del limone grattuggiato. quando il composto sarà omogeneo e lo zucchero sarà completamente amalgamato , allora aggiungete la farina e continuate a lavorare il tutto per qulache minuto; non devono esserci grumi di farina, il composto dev'essere fluido e cremoso.
adesso possiamo aggiungere l'olio per conferire la morbidezza all'impasto;quando tutto è amalagamato aggiungiamo lo yogurt, che essenzialmente serve a rendere più delicata e morbida la torta...se vogliamo darle un'aroma fruttato possiamo usare anche yogurt allla frutta o anche al malto.

adesso aggiungiamo il lievito o in polvere setacciandolo con un colino, o con reso liquido l'aggiunta di un cucchiaio di latte/acqua, e continuiamo a mescolare, ma lentamente, in modo da fare penetrare bene il lievito.

ad ultimo incorporiamo al composto le chiare:in questo caso non useremo più il frullino ma un mestolo di legno, perchè dobbiamo preservare il più possibile il volume delle chiare, così la torta risulterà più alta e soffice.

se useremo uno stampo classico in alluminio è necessario ungere lo stampo con un tocco di butto a temperatura ambiente, o fuso, e cospargerlo di farina.
se lo stampo è di silicone invece no.

quindi verismo il composto nello stampo e poniamolo nel penultimo ripiano del forno per circa 30 minuti a temperatura alta, 200° circa...

la cottura esatta può essere interpretata dall'aspetto della torta, oltre che dai tempi.
osservatene il colore, affinchè non diventi troppo scuro, e osservate anche quando la torta si stacca dai borti, significa che è cotta e lievitata al giusto punto.

per osservarla è meglio evitare di aprire il forno per non compromettere la lievitazione..


Share on FacebookShare on TwitterShare on Google+
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar ott 10, 2006 11:58 
Non connesso
brodo primordiale della nonna (sembra quasi lo obblighiamo a star qui contro la sua volonta`)
RANDOM_AVATAR

Iscritto il: dom giu 18, 2006 0:14
Messaggi: 359
Località: Roma
Cita:
e questa è la vostra prima torta, procuratevi anche una cavia, ovvero un volontario disposto a sacrificarsi alla causa rotfl.gif


E' stata la mia prima torta! Avrò avuto 10 anni o meno!
Però mi sa che io l'avevo fatta col burro al posto dello yogurt.

Le cavie sono sopravvissute tutte.......

M'hai fatto venire fame! :sbav:


Share on FacebookShare on TwitterShare on Google+
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar ott 10, 2006 12:04 
Non connesso
anfibio preistorico (finalmente ha deciso di raggiungergi sulla terra ferma (forum))
RANDOM_AVATAR

Iscritto il: mer apr 12, 2006 8:53
Messaggi: 977
Hacknight ha scritto:

Però mi sa che io l'avevo fatta col burro al posto dello yogurt.


davvero???
forse il burro l'avevi messo al posto dell'olio...e magari non avevi messo lo yogurt per farla ancora più leggera...


se invece c'eran sia purro che olio fammi sapere...
mò c'ho il curioso :u01:


Share on FacebookShare on TwitterShare on Google+
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar ott 10, 2006 12:08 
Non connesso
animale domestico neanderthaliano (ci tiene compagnia ma non va oltre I graffiti)
RANDOM_AVATAR

Iscritto il: gio feb 09, 2006 11:57
Messaggi: 1541
no scusate, se uno deve fare un dolce che si mette a fare il conte delle calorie?!

burroooo... :sbav: :sbav: :sbav:


Share on FacebookShare on TwitterShare on Google+
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar ott 10, 2006 12:17 
Non connesso
anfibio preistorico (finalmente ha deciso di raggiungergi sulla terra ferma (forum))
RANDOM_AVATAR

Iscritto il: mer apr 12, 2006 8:53
Messaggi: 977
Rasko ha scritto:
no scusate, se uno deve fare un dolce che si mette a fare il conte delle calorie?!

burroooo... :sbav:  :sbav:  :sbav:

ma burro o olio come calorie siamo là...anzi il burro ne ha meno (burro:760 kcal per 100gr invece olio extravergine: 900kcal per 100gr...) ma son grassi animali, più dannosi per il colesterolo...vabbè che qui staiamo a parlare di roba buona e cicciosa e non dietetica :rotfl:


...è che il burro rende il dolce più friabile, sbricioloso..l'olio la rende più soffice ma più compatta(consistenza del pandispagna..)è per qlo che lo preferisco


Share on FacebookShare on TwitterShare on Google+
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar ott 10, 2006 12:21 
Non connesso
animale domestico neanderthaliano (ci tiene compagnia ma non va oltre I graffiti)
RANDOM_AVATAR

Iscritto il: gio feb 09, 2006 11:57
Messaggi: 1541
miaolinda ha scritto:
Rasko ha scritto:
no scusate, se uno deve fare un dolce che si mette a fare il conte delle calorie?!

burroooo... :sbav:  :sbav:  :sbav:

ma burro o lio come calorie siamo là...
è che il burro rende il dolce più friabile, sbricioloso..l'olio la rende più soffice ma più compatta(consistenza del pandispagna..)

eh lo so, ma con l'olio dovresti stare attenta perchè mica sono tutti uguali...lo so perchè mia madre inonda i ciambelloni con l'olio e si sente solo quello

il burro rende più gustoso il tutto e assorbe il caffèlatte meglio...o il liquore per fare altri dolci...mmmm... :sbav: :sbav: :sbav:

voto il burro, se devi fa una zozzata è meglio falla bene :D

PS l'olio contiene i grassi "buoni" il burro no...la cellule di grasso (che sono il 99% del burro - e non cito la margarina che grasso idrogenato cioè il male del mondo) dalal bocca vanno direttamete ai fianchi delle signorine :P


Share on FacebookShare on TwitterShare on Google+
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010

Copyright © 2005 - 2018 Cubota.it v.2.0 - Powered by Cubetto & Yota