Oggi è gio ago 16, 2018 20:41

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mar mag 08, 2018 10:01 
Non connesso
singolarita` (ha la risposta a tutto, l'universo non ha segreti)
Avatar utente

Iscritto il: mer nov 02, 2005 9:26
Messaggi: 32266
Località: Roma
Medals: 9
vampire1.0 (1) Fanta F1 Stagione 0 (1) Fantacalcio 05-06 girone Unico (1)
schedina 17-18 ritorno (3) 3° torneo Knuffel (2) TSR 2017 (1)
Credo sia la serie Tv piu' bella che ho visto finora.
Ritmo incalzante, colpi di scena, suspance, attori bravissimi, storia coinvolgente....veramente veramente ben fatto.
Appena finita su Sky la quarta stagione (ogni stagione sono 15 episodi).
Le prime 2 le trovate ad oggi su netflix, la terza soltanto in rete.

45 minuti a puntata, ma spesi bene, ve lo assicuro.

Le regole del delitto perfetto (titolo originale in inglese: How to Get Away with Murder, letteralmente tradotto Come farla franca con un omicidio) è una serie televisiva statunitense di genere thriller giudiziario trasmessa dalla ABC a partire dal 25 settembre 2014. È stata creata da Peter Nowalk e prodotta da Shonda Rhimes, già produttrice di Grey's Anatomy e Scandal attraverso ABC Studios.
In Italia, la serie ha debuttato il 27 gennaio 2015 sul canale satellitare Fox; in chiaro, invece, i diritti per la messa in onda sono stati acquistati da Rai 2, che la trasmette dall'8 luglio 2016 con repliche sul canale Rai 4. In Svizzera italiana, la programmazione ha avuto inizio il 3 marzo 2015 tramite il canale italofono RSI LA1.
Trama

Prima stagione
La carismatica Annalise Keating, stimato avvocato e docente di diritto penale, insegna presso una prestigiosa università di Filadelfia, la Middleton University. Con la collaborazione di Wes Gibbins, Laurel Castillo, Michaela Pratt, Connor Walsh e Asher Millstone, i cosiddetti «Keating Five», ovvero cinque studenti scelti per assisterla nei casi giudiziari, e dei suoi associati Bonnie e Frank, Annalise si ritrova a dover affrontare vari processi. Particolarmente rilevante è il caso di omicidio della studentessa Lila Stangard, coinvolta in una relazione con il marito di Annalise, Sam Keating, ed uccisa da Frank proprio per volere di Sam, al quale doveva un favore. Sam, nel tentativo di soffocare Rebecca, migliore amica della ragazza uccisa ma anche sospettata dell'omicidio, viene ucciso da Wes. Questo, con l'aiuto di Connor, Michaela e Laurel che erano presenti al momento dell'uccisione e della stessa Annalise, provvede a nascondere il corpo e a coprire il delitto. In seguito, anche Rebecca viene uccisa nella cantina della Keating, dove era tenuta per paura che rivelasse alla polizia dell'omicidio di Sam.
Seconda stagione
Dopo la morte di Rebecca, avvenuta per mano di Bonnie, lo studio legale di Annalise si ritrova a difendere i due fratelli Caleb e Catherine Hapstall dall'accusa di omicidio nei confronti dei loro genitori adottivi. Durante la lavorazione al caso, tuttavia, Wes collabora con il fratellastro di Rebecca al fine di ritrovare la ragazza scoprendo solo tempo dopo che questa è in realtà stata uccisa, Connor ed Oliver vivono una situazione sentimentale conflittuale ed Asher collabora con il procuratore Emily Sinclair per proteggere i propri segreti. In seguito, però, la donna viene uccisa dallo stesso Asher e il delitto viene coperto ancora una volta da Annalise che a tal proposito si fa sparare nello stomaco. Dopo aver superato la riabilitazione, Annalise ritorna a lavorare sul caso ed ha un confronto con Philip, il fratellastro dei due fratelli adottivi, il quale le consegna le prove che incastrano Caleb come il vero assassino. In seguito la donna scopre che l'incidente stradale che ha provocato la perdita del bambino che aveva in grembo, causato dieci anni prima da Wallace Mahoney (di cui all'epoca era l'avvocato difensore) in quanto venuto a sapere della volontà della donna di rivelare alla polizia degli abusi perpetrati dal figlio Charles nei confronti della sua donna delle pulizie Rose dai quali era nato Wes, è avvenuto grazie alla complicità di Frank e per questo gli comunica di non volerlo vedere mai più. Wes, dopo aver scoperto la verità sulla sua storia, incontra il proprio nonno biologico, Wallace Mahoney, poco prima che quest'ultimo venga freddato alla testa da un colpo di fucile.
Terza stagione
Dopo la morte di Wallace Mahoney, avvenuta a causa di Frank, tutti cercano di lasciarsi il passato alle spalle: Annalise intraprende un corso di consulenza legale pro bono, Oliver inizia a lavorare con Annalise e molla Connor, le relazioni tra Michaela e Asher e Laurel e Wes progrediscono e Frank fugge via e lavora da lontano per rimediare agli errori commessi in precedenza. Poco tempo dopo, viene appiccato un grave incendio presso l'abitazione di Annalise. Quella stessa notte, Annalise aveva inviato a tutti i Keating Five un messaggio con il quale diceva di vedersi a casa sua. La persona rimasta uccisa nell'incendio è Wes mentre Laurel, l'unica del gruppo ad essersi realmente recata a casa della professoressa, riesce a salvarsi. Dopo la morte del ragazzo, avvenuta in realtà prima dell'incendio per mano di un sicario, Annalise e Frank sono entrambi in carcere con l'accusa di incendio e omicidio, Laurel è a pezzi per la morte del fidanzato del quale è rimasta anche incinta e Connor ammette di aver tentato di rianimare Wes prima che l'incendio divampasse. Infine, Annalise giunge ad un accordo col procuratore che incolpa Wes della morte di Sam e Rebecca e viene scarcerata assieme a Frank, Oliver chiede a Connor di sposarlo, Asher e Michaela si innamorano e Laurel, che aveva intenzione di uccidere Charles Mahoney credendo colpevole della morte di Wes, riconosce il sicario responsabile della morte del ragazzo come un amico di famiglia, essendo stato suo padre il mandante dell'omicidio.
Il programma ha ricevuto perlopiù critiche positive, riguardanti soprattutto l'interpretazione della protagonista Viola Davis. Sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes la prima stagione ha ottenuto una valutazione dell'86% sulla base di 57 recensioni e un commento riassuntivo che recita: «non concettualmente originale, ma capace di offrire emozioni grazie a colpi di scena melodrammatici e una trama accattivante». Su Metacritic la serie ha invece un punteggio di 68 su 100, basato sul parere di 30 critici.
Anche la seconda stagione è stata generalmente apprezzata dalla critica. Entertainment Weekly ha affermato che «con Viola Davis al comando la serie se la può cavare in qualunque modo», mentre Lesley Brock di Paste ne ha lodato la capacità di stravolgere la trama e i temi che essa va a trattare.
Entertainment Weekly ha dato al primo episodio della quarta stagione una valutazione pari a B; Kayla Kumari Upadhyaya, scrittrice per The A.V. Club ha conferito come voto un'A- allo stesso episodio, commentando: «È una prèmiere strana ma alla fine soddisfacente, che si distingue per mettere in scena un lento sviluppo dei personaggi piuttosto che una festa dell'omicidio.»Sia Ali Barthwell di Vulture che Meghan De Maria di Refinery29 hanno apprezzato la recitazione di Viola Davis, proclamandola per l'ennesima volta «collante che tiene insieme la serie».

_________________
Mai vergognasse de esprime n'sentimento!
Scritto,sussurrato,un grido,na poesia...
Mai fa lo sbaglio de di "nun e' er momento!!!
Er tempo e'come er vento, arriva e poi va via..

"EU now has 1GB of free space"

STO BENE COSI' !!!!


Share on FacebookShare on TwitterShare on Google+
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar mag 08, 2018 10:32 
Non connesso
singolarita` (ha la risposta a tutto, l'universo non ha segreti)
Avatar utente

Iscritto il: dom gen 01, 2006 23:28
Messaggi: 15339
Località: Cagliari (ma di sangue tosco-lombardo)
Medals: 8
Fantacalcio 14-15 andata (1) Soccyer 4° stagione (1) schedina 16-17 ritorno (2)
Cubota War 4° torneo doppio (1) vampire4.0 (2) XX questions 2 (1)
Mah stavolta concordo poco. Ho visto la prima stagione di questa serie ed effettivamente prometteva molto bene. Andando avanti però convinceva sempre meno, diventando francamente troppo troppo improbabile. Tanto è vero che manco sai bene come definirla. Non è un procedurale ma neanche un thriller. Alla seconda stagione l'ho mollata.


Share on FacebookShare on TwitterShare on Google+
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010

Copyright © 2005 - 2018 Cubota.it v.2.0 - Powered by Cubetto & Yota