Crea anche tu un blog su Cubota.it | HOME
Itaca
Itaca
Storia di un viaggio
Giovedì, 08 Novembre 2007

"Tutti i mortali sono, chi più chi meno, naufraghi, e i soccorritori, con il gesto che compiono, salvano una parte di se stessi, rinascono mentre assicurano la vita"

Herve Hamon "Cacciatori di tempeste"

Da Glenans, corso di navigazione: regalo di compleanno moooooolto gradito!!

Grazie!! smile

Aletta737 ha pasticciato qui alle 16:07 - Link - commenti
Lunedì, 05 Novembre 2007

Beh, il 4 novembre mi risveglio in una caletta splendida, di Capraia, senza neppure una barca... siamo ancorati lì dalla sera precedente, soli soletti: non una barca, non una casa, nessuna traccia umana, intorno a noi. Solo l'urlo dei gabbiani ed il mare che si infrange sulla roccia. Certi momenti sono impagabili.

La mattina precedente (il 3) ci eravamo svegliati con calma, io ho lavoricchiato un po', poi si lascia il porto (W la bassa stagione... sono costati pochissimo entrambi i porti!) e si va, nonostante a Capraia ci avessero detto che non c'era posto. La traversata è stata di nuovo avara di vento, purtroppo, e questa è l'unica nota negativa di questi giorni: si va sempre a motore. LL sta seduto al timone (lo abbiamo soprannominato "Marione che guida il camione") leggendo un libro. AA sta steso sulla rete tesa davanti, tra gli scafi, e si leggerà un libro di storia della navigazione nel mediterraneo in 24 ore. S1 accanto a lui ha l'I-pod infilato nelle orecchie. Io, poverina, prendo il sole in T-shirt con le maniche arrotolate e pantaloni tirati su al ginocchio (mica ti porti canotta e pantaloncini, a novembre!) leggendo il libro di Lilli Gruber. Pausa da queste stancanti attività alle 13.30 per mangià e bè intanto che si va. Alle 15.30 si butta l'ancora, si chiacchera un po' e uno alla volta... si va in cabina e ci si addormenta!!! L'unico che regge è AA col suo librone sulle navi. Mah. Che fatica alzarzi alle 20,30... ma in dinette spignattavano che era un piacere!! mangerò, laverò i piatti, si chiacchera un po' e... "sbonf"! Tutti a nanna prima di mezzanotte! Direi che lavoriamo tutti troppo... e che se finalmente ci si rilassa... non si può che dormire!!

Il 4 novembre mi regalerà il risveglio nel posto che vi dicevo prima, ma non solo: la giornata è splendida, il cielo è solo blu, con calma si parte verso l'Elba e cosa compare all'orizzonte? Uno spruzzo, di nuovo uno spruzzo... una schiena scura... una pinna... E' UNA BALENA!!! La seguiamo con lo sguardo mentre fa i suoi spruzzi e dopo poco... altri due spruzzi che vanno in un'altra direzione, altre due schiene, più piccole!!! Tre balene in un colpo solo!! Rimaniamo incantati. AA, quando saranno scomparse, chiamerà il suo amico biologo che si occupa di cetacei, che ci dice "che bello sapere che ci sono anche a novembre". Dovrò studiare e capire il perchè di questa frase!

All'una decidiamo di farci un bel bagno nel mare... prima di mangiare di nuovo (la nostra principale attività) e tornare verso il porto di Etrusca Marina. Delle giornate meravigliose, molto più rilassanti e riposanti di quel che potessi mai sognare. Proprio quello di cui avevo bisogno...

Oggi ho lavorato 12 ore, ma non mi è pesato per niente... anzi... ora vi saluto e continuo un'altro po'! smile

Aletta737 ha pasticciato qui alle 21:10 - Link - commenti
Sabato, 03 Novembre 2007

Dopo colazione, con calma, ieri mattina abbiamo mollato gli ormeggi e abbiamo lasciato Porto Azzurro. “Dove si va? Cosa si fa?”, decidiamo di rimanere all’Isola d’Elba, visto che Simone deve scendere e prendere il traghetto stasera. La giornata è splendida… ma splendida davvero! Smesso il vento del 1° novembre (raffiche di 27-28 nodi alla mattina, stabilizzatosi a 20 nodi verso sera), le condizioni sembrano perfette per divertirsi… in più c’è un sole fantastico!!! Appena fuori dal porto si mette prua al vento per tirar su la randa e “stunk!” il motore di destra si spegne. “Putt! Ca^^! Una cima nell’elica!”. La stupida cima dell’argano del tender si è slegata e dei mille posti dove poteva cadere (incluso nei 2 metri di tender) ovviamente è andata nell’elica… Vabbè, caletta, si ancora in 13 metri, riparati dal vento… che caldo… il primo si tuffa e noi in T-shirt a guardare. AA starà in acqua 20 minuti, poi esce, è vero che l’acqua è 19 gradi ma a star fermi sotto l’elica fa freddo. Ora tocca a LL, che continua a segar la cima che non si svolge. Dopo 10 minuti desiste. Chiamiamo un amico che ha un diving e lo attendiamo. Lo andremo a prendere col maledetto tenderino, carichiamo tutta l’attrezzatura ed il prode AA con muta, calzari, gav, erogatore, maschera e pinne starà sotto a lavorare sino a ciucciarsi l’ultima goccia di aria della bombola da 12 litri. Io intanto cucino (oggi si va di petto di pollo al prosecco, ma soprattutto di prosecco, visto che l’antipasto di pringles, salame, formaggi e varie altre schifezze dura 2 ore e 3 bottiglie). L’elica è libera!! Grande AA… però è tardi… Va beh, la giornata era splendida, siam stati in T-shirt tutto il giorno, altro che cerate e pile… ora mi tira la pelle dal sole che ho preso… Si arriva a Portoferraio e si scarica S2. Riesco a lavorare più di 1 ora (il PC me lo son portato per quello) e poi si esce a cena (voglia di cucinare e rassettare saltami addosso!). Dopo cena un salto in crèperia. E poi si incontrano una quarantina di folli di diverse barche che cercano di coinvolgerci in giochi quali ruba bandiera, tiro alla fune e pinocchietto. Non abbiamo molta voglia e ci allontaniamo verso il nostro mega appartamento galleggiante… senza S2… stanotte abbiamo una cabina doppia a testa… non siamo appiccicati l'uno all'altro in una scatola di sardine come di solito accade... ma questo riscaldamento è troppo forte… mi sveglio alle sei… bastava un lenzuolo, altro che sacco a pelo pesante… e ieri mi sono comprata una T-shirt, giacchè mi sembra che di dolcevita e cerate non avremo molto bisogno… Che fatica vivere in questo modo…

 

(ho tolto i nomi perchè ho pensato che forse non gli facesse piacere... boh...)

Aletta737 ha pasticciato qui alle 06:59 - Link - commenti
Venerdì, 02 Novembre 2007

Mi son svegliata e tutto tace... due righe e lavoro un po'... proprio vero che ormai siam vecchi... abbiamo quasi un portatile a testa, tutti con i sensi di colpa di quanto dovremmo lavorare invece di essere qui... ma dal piccolo oblò vedo che non c'è più il ventone di ieri, di sicuro è calata l'onda, il sole è splendido... secondo me tra 1 ora si comincia ad andare a vela e si smette quando fa buio, altro che lavorare! L'equipaggio è composto dal mio istruttore AA, che a questo giro non è skipper, LL, istruttore e skipper, S1, con cui ho fatto già diverse crociere e che va in barca con AA da più di 10 anni, ed il cugino di AA (S2), pure sufficientemente "marinaio". E poi io. Quindi... no, non credo che oggi si starà in porto!!!

  

Che ne dite, una volta si fa un cubota-raduno qui sopra?

....sento odore di caffè...

Aletta737 ha pasticciato qui alle 08:42 - Link - commenti
Giovedì, 01 Novembre 2007

Siamo a Porto Azzurro! Dopo esserci imbarcati ieri sera a Etrusca Marina... siamo partiti solo oggi alle 15,30... dopo 7 cadaveri in 5... ...e pranzo a base di scampi e cicale... forse un po' zigzaganti... anche per colpa del rhum... ma siamo arrivati in porto e guarda un po': c'è una rete wireless! Se ne approfitta subito...  CIAO Cubotiani!!

AA si è messo ai fornelli, dopo due aperitivi... stasera pesciolini fritti... si... come si soffre su questa barca!!!!!!

Fatemi gli auguri, che è il mio compleanno!!!!

Aletta737 ha pasticciato qui alle 21:25 - Link - commenti
016533 amichetti mi hanno visitato