Crea anche tu un blog su Cubota.it | HOME
Il mio mondo...
chisono
Anni: 14
Città:palermo (periferia)
Zodiaco:toro
cosaamo
quando finalmente qualcuno si accorge che indosso una maschera (cosa che non è ancora successa).
Vi spiegherò la cosa della maschera un'altra volta...
cosaodio
Quando le persone mi dicono di calmarmi mentre sono già calma.
Link

Citazione
QUESTA E' SPARTAAA!! xD
nha scherzo, non ho citazioni in particolare che mi piace tirar fuori spesso.
Archivio
ultimi giorni
Agosto 2013

Passioni

Ho Letto
''the hunger games'' - ''una culla infondo al mare'' - Se parliamo di Manga sto leggendo ''Maid-Sama'', ''One Piece'', ''Bleach'', ''Host Club'', ''The Black Butler'', ''Kamisama Kiss''... ecc... xD

Ho Visto
nascosto nel buio (film horror)
quello di Luca e Paolo ma non ricordo il nome xD
Una notte da leoni 3

Ascolto
tutte. dico seriamente, fino ad ora nessun artista mi è mai dispiaciuto :)
(se proprio devo essere precisa, i miei cantanti preferiti che ho ascoltato per più tempo sono stati Micael Jakson e Avril Lavigne; come gruppi invece i Linkin Park)
preferisco di più la musica inglese.

Il mio mondo...
Adoro scrivere. quando finirò il liceo scriverò un libro, preferisco più le storie di fantasia che altro, quindi, dopo una mia presentazione, pensavo di farvi conoscere qualche storia che mi divertivo a scrivere sul computer e pensare che un giorno l'avrei pubblicata e sarei diventata famosa xD<br />spero di non annoiarvi ^_^
Mercoledì, 14 Agosto 2013
Penso che....
Buona sera gente :P
oggi voglio raccontarvi una storia che ho inventato da piccola e su cui poi ho scritto un tema xD
andavo alle elementari quindi non stupitevi se leggete qualcosa di strano D:
Questa non è come l'altra storia, non la dividerò in parti :)


''Un nuovo mondo, due nuovi amici''

Un sabato pomeriggio, salendo le scale che portano alla biblioteca, notai qualcosa di insolito: circa due metri della parete destra erano completamente bianchi, quando il resto era di colore nero. Allora incuriosita, mi avvicinai e sfiorando la parate venni risucchiata in uno spazio temporaneo che emetteva pulsazioni di colore rosso! 
Mi catapultai da quello spazio e caddi all'improvviso. Ero spaesata e confusa, non riuscivo proprio a capire cosa mi stesse succedendo. Non sapendo cosa fare, iniziai a camminare a vuoto quando passò una piccola macchinina con dentro due uomini alti una spanna, poi alzando lo sguardo vidi macchine volanti e strani animali che trasportavano uomini ed elfi; sulla strada gli alberi davano come frutti dolciumi o caramelle. A quel punto mi bloccai, come per aspettare la risposta dal cielo, ed infatti, mi piombò qualcosa addosso...
Io: AAAAH!! -Urlai impaurita.
(??): Stai calma! Non sono un nemico!
Ero troppo spaventata e quindi indietreggiai velocemente; proprio vicino a dove cadde quel tizio, era caduto anche un piccolo medaglione che per sbaglio pestai.
Io: S-Scusa! 
(??): Guarda cosa hai fatto! 
Io: Mi dispiace! Non l'ho fatto apposta! Era un oggetto importante?
(??): Si! Era una chiave per entrare nel palazzo dove hanno portato il mio amico...
Io: Il tuo amico?
(??): Bene, visto che hai distrutto la mia possibilità di entrare tranquillamente in quel posto... Verrai con me e mi aiuterai ad entrare con la forza. -Disse sorridendo.
Io: Cosa??
(??): Vedi, il mio migliore amico è stato rapito. Puoi aiutarmi a liberarlo?
Io ero un po' pallida e continuavo a non capire cosa stesse succedendo, invece lui era un elfo tranquillo che mi superava in altezza, portava i capelli biondi tirati all'indietro, un abbigliamento strano e degli occhiali da pilota sulla testa. Avrei voluto chiedere altre informazioni ma sembrava che stesse andando di fretta, così accettai senza pensarci due volte, infondo cos'altro avrei potuto fare in quello strano mondo?
(??): Mi chiamo Jack. Il materiale di cui è fatto il pianeta, dopo un po' di tempo, può trasformare gli umani in elfi quindi credo che tu lo diventerai molto presto - Riuscì a malapena a finire la frase, che la trasformazione iniziò. Mi trasformai in un elfa e al collo mi comparse un ciondolo con scritto Diana.
Jack: E' il tuo nome elfico.
Iniziammo a camminare.
Io: Allora, chi è stato a rapire il tuo amico?
Jack: Come spiegarti... Partirò dal principio. Sei arrivata in un momento ''decisivo'' per il pianeta. Le due fazioni del mondo si stanno per scontrare. La fazione opposta alla mia è guidata da Omolus, un elfo crudele e senza scrupoli. I suoi uomini hanno rapito il mio amico perché insieme, io e lui, saremmo riusciti a sconfiggere il suo esercito andando in un luogo dove... E' complicato, quello che devi sapere è che fra qualche ora ci sarà una battaglia. Tu mi aiuterai, così ripaghi al danno che hai fatto.
Prima di arrivare Jack mi diede una spada e mi disse come usarla. Era bellissima, argentata con una striscia rosa al centro.
Arrivammo. Jack mi disse di distrarre le guardie. Mentre io ero impegnata con loro Jack entrò e liberò il suo amico, fece tutto da solo, doveva essere molto forte...
Appena mi liberai delle guardie lo vidi uscire con una specie di piccolo puma nero dalla forma allungata sulla spalla.
Io: ''Cos'è quel coso?!''
Jak: Lui è Six. Il mio migliore amico, è caduto da un burrone e quando si è rigenerato ha preso questa forma.
Six: Yo!
Io: Ciao... -Dissi, quel mondo era più strano di quanto pensassi.
Salimmo su una navicella che ci portò dritti su un campo di battaglia. Le due fazioni si stavano per scontrare!
Jack: Guarda là!
Io ci cascai in pieno e mi girai, mi prese in braccio e poi ci lanciammo in picchiata dalla navicella.
Quando atterrammo (dopo che diedi un pugno a Jack) iniziammo a combattere.
Jack era formidabile! I suoi nemici crollavano uno dopo l'altro! Io invece ero una frana... Anche Six era forte. Dopo esserci fatti strada tra i soldati arrivammo al re. Io mi scontrai con la sua guardia del corpo mentre Jack pensava a lui. Il mio avversario era un vecchio muscoloso con i capelli castani. Aveva una spada di ferro che sembrava essere molto pesante. Il nostro scontro era iniziato! Le nostre spade si incrociavano e combattevamo come gli eroi nei film, con l'unica differenza che quella era la realtà. Quando mi resi conto di questo pensai: ''E' la realtà! Non posso perdere! Devo aiutare Jack!'' Allora iniziai a sferrare potenti colpi e misi alle strette il mio avversario. Quando quest'ultimo urlò:
Elfo: RE STIA ATTENTOO!!!
Io mi girai di colpo e vidi che Jack stava per trafiggere il re. Poco prima di farlo disse:
Jack: Questo... è per mio padre.
Dopo di che, lo trafisse. Silenzio. Sembrava che qualcuno avesse cliccato il tasto ''stop''. Gli eserciti si fermarono. Qualcuno da dietro mi colpi d'un tratto e io svenni, l'ultima cosa che vidi era Jack che correva verso di me, mi sorreggeva e poi toccò il mio medaglione.
Nero.
Più nulla.
Non vedevo nulla, solo uno spazio nero.
Mi svegliai spaesata. Ero nella mia stanza!
Io: Ma cosa è successo?!?!
Accanto a me c'era una busta, la aprii e dentro c'era un messaggio di Jack che diceva:
''Grazie. La battaglia è stata vinta. Finalmente è finita. Il re è morto e suoi sudditi si sono arresi. Come ricompensa il re del nostro regno ci ha dato una pozione per far tornare Six normale. E' stato bello conoscerti... E... Vorrei... Rivederti... Alla prossima!''
Il messaggio si concludeva qui... Di già?! Non poteva essere finita così! Dopo tutto quello che era successo... Mi lascia con un ''alla prossima!!'' ???
Presi la busta quando mi accorsi che dentro... c'era anche il mio medaglione.

--{[FINE]}--

Spero vi sia piaciuta xD
conservavo questo tema che ho scritto in 4° o 5° elementare quindi se vedete qualche errore è per questo, non fateci caso.
Ogni tanto vi racconterò qualcuna di queste storie random che inventavo, spero che l'idea vi piaccia ^^
Alla prossima, Jes dice Yo!
lollina33 si è sfogato qui alle 21:27 - Link - commenti



Ben 002723 amici sono passati a trovarmi